La vicecapolista si impone per 4-2 sui biancoazzurri nella 15a giornata di campionato. Per il Falco un risultato però troppo pesante e che non rende merito all’impegno dei ragazzi di Mister Marmorini.

Lornano Badesse che si porta in vantaggio all’11esimo grazie alla rete di Lucatti abile a trafiggere Gil De Oliveira. Il vantaggio dei padroni di casa dura però appena 60 secondi: è il solito Peluso, questa volta dal dischetto, a siglare la rete dell’1-1 con un penalty tanto preciso quanto potente. Partita che, a dispetto del risultato finale, viaggia sui binari dell’equilibrio fino al minuto 23: questa volta è Cecconi a trovare la via della porta per la rete del 2-1.

Nonostante il nuovo svantaggio i biancoazzurri non si disuniscono, andando vicini al pareggio prima che Lucatti, al 36esimo, sigli la doppietta personale portando il Badesse sul 3-1. Sotto di due reti la reazione del Falco è veemente e si concretizza al 43esimo con la seconda rete stagionale di Santiago Ciganda: cross a mezza altezza dalla destra e girata al volo del numero 9 biancoazzurro che si insacca alle spalle di Conti. Sul 3-2 il signor D’ambrosio Giordano manda le squadre negli spogliatoi.

Nella ripresa Peluso e compagni provano ripetutamente a cercare il pareggio che non arriva per questione di centimetri a metà ripresa quando ancora Ciganda si fa largo tra le maglie della difesa avversaria provando a concludere verso la porta dei padroni di casa.

Con il Foligno in costante proiezione offensiva, e quindi inevitabilmente scoperto in difesa, tocca a Gil De Oliveira compiere un paio di interventi che tengono in partita i biancoazzurri: lo stesso portiere brasiliano deve però arrendersi all’ 89esimo quando Gozzerini s’inventa una rovesciata da applausi che fissa il risultato sul 4-2 finale.

Tutti i diritti riservati